Digital Fashion a servizio del telelavoro

Microsoft-USI-LTCC: Digital Fashion a servizio del telelavoro

Zurigo – Lugano, 25 febbraio 2021. Un progetto di collaborazione tra Microsoft Svizzera e Università della Svizzera italiana per ideare strategie che consentano il miglioramento dell’esperienza di telelavoro combinando moda e tecnologia per sviluppare filtri, sfondi e un guardaroba digitale per riunioni online professionali. Il progetto coinvolge gli studenti del Master in Digital Fashion Communication dell’USI e si svolge nell’ambito dell’associazione LifestyleTech Competence Center (LTCC).

La pandemia di COVID-19 ha spinto la maggior parte delle aziende, anche in seguito alle disposizioni governative, ad implementare il telelavoro, favorire l’home office e svolgere le riunioni online. Questo è stato reso possibile da piattaforme e software dedicati. In questo contesto, Microsoft Teams è emersa come piattaforma leader nel mercato globale poiché ha saputo rispondere in modo concreto e puntuale alle nuove esigenze, che molto probabilmente rimarranno anche una volta terminata la pandemia determinando un aumento generale di riunioni online e di telelavoro.

Tuttavia, il telelavoro ha anche portato alla luce una serie di problematiche che spaziano dalla sicurezza relativa ai dati personali (oltre che ai dati aziendali), a una maggiore difficoltà nel raggiungere un equilibrio tra vita professionale e vita privata, fino al disagio psicologico.

In questa “reinvenzione del quotidiano” che il telelavoro ha imposto a molti professionisti, anche l’abbigliamento e l’aspetto hanno il loro ruolo e pongono delle sfide*.

Da qui nasce l’opportunità di fornire una serie di servizi professionali in questo settore attraverso filtri digitali, che consentono alle persone in telelavoro di prepararsi o cambiarsi “in un click”, al fine di supportarle nelle modalità di organizzazione della giornata e nella conciliazione tra vita professionale e vita privata.

Microsoft invita quindi l’USI ad elaborare strategie per sviluppare filtri volti a supportare la comunicazione professionale in videoconferenza. In particolare, tali idee innovative si trovano nell’ambito del digital make-up (trucco digitale attivabile in tempo reale) e delle acconciature, del digital clothes and jewelry (vestiti e gioielli digitali da indossare in videoconferenza) e del digital home décor (arredamento digitale), con riferimento specifico al contesto professionale.

Finora i filtri digitali sono stati sviluppati principalmente per creare immagini alterate, come i filtri Snapchat. In questo caso, invece, i filtri vengono utilizzati per riprodurre nel migliore dei modi un contesto professionale. Quindi i filtri non si usano per avere un aspetto diverso, ma per apparire come di solito ci presentiamo nei contesti professionali.

Diverse sono le potenziali collaborazioni per questo progetto, che si avvarrà delle idee di studenti e studentesse. Trucco digitale, indumenti digitali e gioielli potrebbero essere sviluppati con produttori di cosmetici, gioielli e abbigliamento – anche a livello artigianale e locale. Le collaborazioni potrebbero essere estese anche alle ambientazioni di sfondo (home décor), creando scenografie su misura per le esigenze specifiche di ciascuna realtà professionale in sinergia con designer e interior designer, con obiettivi su misura come ad esempio promuovere un ambiente di lavoro rilassato e collaborativo.

Il progetto, guidato dal professor Lorenzo Cantoni – Direttore del Master in Digital Fashion Communication e dell’Istituto di Digital Technologies for Communication dell’USI – insieme a Tekila H. Nobile, coinvolgerà gli studenti del secondo anno del Master in Digital Fashion Communication dell’USI (doppia laurea con l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne), che durante il semestre primaverile 2021 saranno coinvolti nello sviluppo di idee e soluzioni e avranno la possibilità di presentare i loro progetti finali a Microsoft.

La partnership tra USI e Microsoft si inserisce nella cornice dell’Associazione LifestyleTech Competence Center e si propone di portare benefici a tutti gli attori coinvolti rafforzando il supporto alla ricerca e allo sviluppo nel campo del Digital Fashion, incentivando le collaborazioni tra i partner e promuovendo giovani talenti, in particolare offrendo alle studentesse e agli studenti dell’USI l’opportunità di lavorare a un progetto innovativo con un’azienda globale.

______

*

 

Leave a Comment